a Guida Slow Wine 2024 premia Montefalco per la produzione di un vino buono, pulito e giusto

Sono Adanti, Paolo Bea, Raìna e Tabarrini le aziende del nostro territorio premiate e che hanno ottengono la chiocciola, simbolo assegnato alle cantine aver intrepretato meglio i 3 valori della filosofia Slow Food (organolettici, territoriali e ambientali) armonizzata alla qualità e al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo. Antonelli, F.lli Pardi, Romanelli e Tenuta Bellafonte quelle che hanno ottenuto “le bottiglie” e Bocale, Colle Ciocco e Di Filippo ad aver ottenute “le monete”. Ben 12 i Top Wine delle cantine: Tenuta Bellafonte, Raìna, La Fonte, Cantina Ninni, Fratelli Pardi, Scacciadiavoli, Tabarrini, Paolo Bea, Romanelli, Di Filippo, Bocale, Antonelli San Marco.
Grazie a Slow Wine 2024 per aver riconosciuto in Montefalco una produzione di vino buono, pulito e giusto.

A MONTEFALCO AREA RISERVATA